+39 0423 900550 Ufficio | +39 348 7783481 Resp. Commerciale info@caselegnodepra.it

CERTIFICAZIONI

Chi costruisce deve essere lungimirante per se stesso, per i propri figli e per l’ambiente. Qui sopra alcuni certificati ottenuti da Adriano Prà. Sfogliali con le frecce.

Inoltre:

La certificazione LEED è un sistema di valutazione che tiene conto del rapporto tra la costruzione e l’equilibrio con l’ambiente circostante.

È composta dall’aspetto ambientale e il rapporto di questo con l’edificio che verrà costruito coinvolgendo in particolare:

  • la gestione e smaltimento delle acque promuovendo la riduzione dei consumi idrici;
  • materiali impiegati e l’utilizzo di energia grigia per essere prodotti e smaltiti;
  • l’impiego di energia da fonti rinnovabili attraverso il controllo delle prestazioni energetiche della costruzione;
  • la gestione della qualità dell’ambiente interno, salubrità, confort e il consumo di energia;
  • la valorizzazione dell’applicazione delle pratiche di sostenibilità e l’innovazione nella realizzazione dell’edificio oltre a rendere uniche e peculiari della località, le caratteristiche ambientali del progetto.

Casa Clima/Klimahouse

Un edificio CasaClima si contraddistingue per la cura posta sull’isolamento termico, per una struttura preferibilmente compatta, per la capacita’ di utilizzare naturalmente gli apporti di sole e luce.

Casa Clima si basa sul risparmio energetico e la sostenibilità ambientale, promuovendo l’utilizzo delle migliori tecnologie e migliori materiali di costruzione.

L’attenzione a questi temi è giustificato dalla considerazione che enorme consumo di energia dell’Europa è rappresentato dal settore residenziale.

Casa clima si divide in classi, e per classi si intendono il valore di fabbisogno energetico dell’edificio.

Si parla di classe B quando il fabbisogno energetico e’ inferiore a 50 kWh/mq all’anno.
Il fabbisogno energetico di 50 e’ paragonabile al potere calorifico di 5 litri di gasolio per riscaldare la superficie calpestabile di 1mq in un anno.

Classe A quando il fabbisogno e’ inferiore ai 30 kWh/mq annui (3 litri al mq), mentre la Classe Oro e’ inferiore ai 10 kWh/mq annuo (1litro a mq annuo).

Pertanto la certificazione energetica dell’edificio è una procedura di valutazione volta a promuovere il miglioramento del rendimento energetico degli edifici.

Casa Passiva /Passivhaus

La casa Passiva è un’abitazione che assicura il benessere termico senza alcun impianto di riscaldamento “convenzionale” come caldaia, termosifoni o altri sistemi analoghi.

L’apporto dell’irraggiamento solare, apporto passivo, trasmesso attraverso le vetrate e il calore degli occupanti, oltre al calore generato dall’apparecchiatura elettrica, riesce a compensare le perdite dell’involucro durante la stagione fredda.

I costi di una Casa Passiva sono più alti se paragonati ai normali edifici costruiti con metodologie convenzionali, ma sono assolutamente più concorrenziali rispetto a quegli edifici che devono rispondere alle normative sul risparmio energetico.

L’eliminazione dell’impianto termico convenzionale, compensa in parte l’aumento del massiccio isolamento applicato all’edificio.

Solo con un’attenta progettazione si ottengono queste prestazioni;

Il bilancio termico dell’edificio e’ solitamente ottenuto tramite impianti che adottano pannelli solari, e impianti di ventilazione controllata a recupero energetico.

Il fabbisogno energetico richiesto per una standard passivo e’ inferiore ai 15 kWh/mq annuo.

Altro dato da tenere in considerazione è l’ermeticità pari a n50<0,6/h, mentre il fabbisogno primario di energia si attesta uguale o inferiore ai 120 kWh(mq annui).